You Are Here: Home » Lotta al malaffare » Scandalo mensa scolastica, il sindacato di base conferma la denuncia di Altrabenevento.

Scandalo mensa scolastica, il sindacato di base conferma la denuncia di Altrabenevento.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Confederazione Unitaria di Base- Campania

Il documento di “solidarietà” alla Ristorò che qualche sindacalista confederale ha stilato e fatto firmare ai lavoratori mentre ritiravano lo stipendio, è un atto inaccettabile. I sindacati non possono utilizzare i propri iscritti per la “difesa d’ufficio” delle cattive condizioni di lavoro presso il centro di cottura sito in Benevento nella zona industriale di Ponte Valentino. I dipendenti ivi impegnati hanno finora prestano la loro attività in locali senza riscaldamento; chiunque entra in tali locali si accorge che vengono ancora utilizzati i camici forniti dalle precedenti società; il pentolone e lo scolapasta che compaiono nelle foto mostrate da Altrabenevento, sono effettivamente utilizzati nelle cucine della Ristorò.
Il servizio di mensa scolastica viene contestato da diversi mesi da molti genitori al punto che viene somministrata quasi la metà dei pasti previsti nel contratto con il Comune. Secondo l’azienda questa riduzione ha giustificato la Cassa Integrazione che questo sindacato ha contestato e non firmato. Infatti, non si possono ridurre i salari perchè l’azienda incassa sempre meno per un servizio contestato per responsabilità non certo ascrivibili ai lavoratori. Anche il recente pignoramento di quasi 60.000 euro da parte di una ditta fornitrice di servizi alla Ristorò e non pagata, ci preoccupa e ci convince ancora di più che il sindacato deve fare piena luce sulle stranezze di questa gestione che mette a rischio la qualità del servizio e il salario dei lavoratori.
Tanto premesso, saremmo ben lieti di approfondire gli andamenti aziendali e la situazione salariale del personale impiegato nella preparazione dei pasti, in un pubblico dibattito che veda presenti tutte le OO.SS. e le rispettive R.S.A., la Ristorò srl e perché no le pubbliche stazioni appaltanti, la stampa e i comitati dei genitori.
Riteniamo un tal pubblico dibattito/confronto utile posto anche la nostra ferma convinzione che l’aumento della qualità dei pasti comporta un aumento del fatturato dell’Azienda stessa e per converso un aumento delle retribuzioni di tutto il personale impiegato;
Benevento lì 22/12/2014

per la F.L.A.I.C.A. Uniti – CUB Benevento-  Marcelo Amendola

Condividi su:
  • Twitter
  • Facebook

© Altrabenevento

Scroll to top