You Are Here: Home » Chi siamo

Chi siamo

altrabenevento” è nata come gruppo di lavoro a settembre 2005 per iniziativa di:
Maurizio Zeoli – coordinatore provinciale CODACONS
Gianluca Serafini – coordinatore regionale GIOVANI COMUNISTI
Francesco Zeoli – coordinatore regionale dell’OSSERVATORIO sulla LEGALITA’ e la QUESTIONE MORALE
Gabriele Corona – coordinatore provinciale SLAI COBAS.

Il 6 aprile 2007, “altrabenevento” si è costituita in associazione approvando lo statuto che segue.

L’assemblea del 20 aprile ha confermato alla presidenza Gabriele Corona ed ha eletto gli altri quattro componenti del Comitato esecutivo, che sono: Sandra Sandrucci, Maurizio Zeoli, Gianluca Serafini e Vincenzo Fioretti.

Questo sito raccoglie tutti i documenti utili a promuovere una conoscenza più approfondita dei temi relativi alla sostenibilità urbana, nei suoi molteplici aspetti, e rafforzare una capacità di intervento per liberare Benevento dal malaffare.
Gli argomenti specifici sono tanti e per ognuno è prevista una parte di interesse o di iniziativa “locale” ed una parte “globale” che raccoglie i documenti e le esperienze necessari per collocare in un contesto più generale la nostra iniziativa.
Una parte del sito è dedicata all’INFORMAZIONE in alternativa alla PROPAGANDA per consentire ai cittadini di sapere veramente che cosa succede nei palazzi del potere.
“altrabenevento” è un progetto ambizioso e assolutamente irrealizzabile se non si attivano tante, vere e convinte collaborazioni.
Scriveteci a info@altrabenevento.org per inviare documenti o per segnalare, manifestazioni, esperienze, notizie e curiosità.

Sede: via Annunziata, 127 – BENEVENTO

ALTRABENEVENTO-

ASSOCIAZIONE PER LA CITTA’ SOSTENIBILE CONTRO IL MALAFFARE

 S T A T U T O

  Art. 1

 Altrabenevento  per la città sostenibile contro il malaffare“ è una libera associazione  di persone e gruppi senza scopo di lucro, basata sul volontariato, indipendente e  apartitica, con durata illimitata nel tempo, regolata a norma del Titolo I Cap. III, art. 36 e segg. del cod. civ., nonché del presente statuto.

 Art. 2

L’Associazione “Altrabenevento per la città sostenibile contro il malaffare“ persegue i seguenti scopi:

1) promuovere la “sostenibilità” sia di carattere sociale (capacità di garantire condizioni di benessere umano equamente distribuite tra strati sociali,età e generi), sia di carattere ambientale (capacità di mantenere nel tempo qualità e riproducibilità delle risorse naturali) che di tipo istituzionale (capacità di assicurare condizioni di stabilità, democrazia, partecipazione e giustizia) con particolare riferimento alle attività umane ecocompatibili;

2)  tutelare e valorizzare la natura, l’ambiente e il territorio, le risorse naturali, la salute e l’igiene collettiva, le specie animali e vegetali, il patrimonio storico, artistico e culturale, il corretto assetto urbanistico e il paesaggio della città di Benevento e della sua provincia;

3) promuovere la produzione di energia, di merci e servizi improntata all’ecosviluppo nonché il consumo critico e consapevole, e la tutela degli utenti e dei consumatori;

4) difendere i “beni comuni” ed in modo particolare l’acqua;

5) favorire la partecipazione dei cittadini alla difesa dell’ambiente e alla definizione della propria qualità di vita, per una migliore organizzazione sociale ed una modifica dei comportamenti individuali e collettivi;

6) promuovere la più ampia attività civica, la cultura della legalità e della giustizia sociale, per accrescere i livelli di democrazia, di correttezza dei comportamenti istituzionali, di libertà ed uguaglianza tra i cittadini, di funzionalità dei servizi pubblici, di rispetto e solidarietà nei rapporti umani e civili.

 Art. 3

L’associazione “Altrabenevento per la città sostenibile contro il malaffare” per il raggiungimento dei suoi fini svolge le seguenti attività:

1) promuove il monitoraggio e controllo del territorio in forma singola ed associata;

2) partecipa alla pianificazione urbanistica e territoriale della città di Benevento e della Provincia Sannita anche attraverso l’attività di progettazione e la partecipazione a Conferenze di Servizi;

3) fornisce consulenze nel settore ambientale;

4) organizza attività e corsi di formazione professionale;

5) definisce progetti di intervento in tutti i settori di interesse, in forma singola o associata con Enti o altre associazioni, anche per la partecipazione a concorsi e la richiesta di finanziamenti;

6) organizza e gestisce servizi propri o per conto di privati, altre associazioni ed Enti pubblici, nonché beni derivanti da sequestro giudiziario o confisca;

7) cura attività editoriali: pubblicazioni di documenti, studi e ricerche; produzione di materiale audiovisivo e mostre, realizzazione e gestione dei siti web;

8) organizza attività culturali, didattiche ed educative: convegni, conferenze, dibattiti, seminari, proiezioni di film e documentari nonché attività ludico ricreative, del tempo libero, sportive, sempre attinenti alle tematiche dell’associazione;

9) per il raggiungimento dei fini sociali utilizza gli strumenti di azione legale che ritiene di volta in volta più idonei quali: la presentazione di ricorsi, denuncie e querele; costituzione di parte civile nei processi penali; intervento nei giudizi, civili, penali, amministrativi e contabili.

 Art. 4 Soci

1) Possono iscriversi  all’associazione Altrabenevento per la città sostenibile contro il malaffare tutti coloro che ne condividono gli scopi e si impegnano a realizzarli portando il proprio contributo secondo disponibilità e capacità, per le scelte e le attività dell’associazione.

2) L’iscrizione comporta l’accettazione delle norme del presente Statuto e il versamento della quota associativa annuale. Il mancato pagamento del rinnovo della quota associativa comporta l’esclusione del socio.

3) Possono fare parte dell’associazione oltre alle persone fisiche anche gruppi, associazioni e organizzazioni anche sindacali, che hanno comunque diritto ad un solo voto e pagheranno una sola quota singola.

4) L’ammissione dei soci è deliberata insindacabilmente dal Coordinamento su domanda scritta del richiedente.

 Art. 5 Organi di Altrabenevento per la città sostenibile contro il malaffare

Gli organi dell’Associazione sono :

1) L’Assemblea dei soci;

2) Il Coordinamento;

3) Il Presidente dell’Associazione.

 Art. 6 Assemblea

L’assemblea è formata da tutti i membri dell’associazione. Si riunisce almeno una volta l’anno per programmare e verificare l’attività.

Si può riunire in via straordinaria su convocazione del Coordinamento o del Presidente o su richiesta di almeno un terzo dei soci.

L’Assemblea è presieduta da un membro del Coordinamento scelto al momento.

Ciascun socio dispone di un solo voto che può essere delegato.

La delega deve essere per iscritto.

Un socio può rappresentare per delega solo un altro socio.

L’Assemblea elegge i componenti del Coordinamento ed il Presidente.

 Art 7  Deliberazioni e compiti dell’Assemblea

L’assemblea approva i bilanci consuntivi e preventivi predisposti dal Coordinamento entro il 30 aprile di ogni anno.

Elegge i componenti del Coordinamento.

L’Assemblea con avviso da affiggersi presso la sede e da spedirsi via fax, ovvero email o strumento analogo almeno 10 giorni prima di quello fissato per la riunione.

L’avviso deve contenere l’indicazione del luogo, dell’ora e degli argomenti all’o.d.g..

Le deliberazioni sono adottate col voto favorevole della maggioranza dei soci intervenuti.

Le deliberazioni sono trascritte sul libro verbali delle assemblee.

 
Art 8 Coordinamento

Il Coordinamento è composto da tre a sette  soci compreso il Presidente e dura in carica tre anni.

Redige il bilancio preventivo e quello consuntivo.

Delibera sull’ammissione e sull’esclusione dei soci.

Svolge e promuove le attività dell’Associazione.

 
Art. 9  Il Presidente dell’Associazione

Il Presidente  ha la rappresentanza legale dell’associazione sia in giudizio che nei confronti di terzi.

Il Presidente dura in carica tre anni.

Egli convoca e presiede il Coordinamento, sottoscrive tutti gli atti amministrativi compiuti dall’Associazione, può aprire conti correnti bancari e postali,  procedere agli incassi e liquidare le spese.

 Art. 10

Tutte le cariche elettive sono gratuite.

 Art. 11  Beni dell’Associazione

Le risorse economiche dell’Associazione sono costituite:

1) dalle singole quote associative il cui ammontare è stabilito dal Coordiamento.         .

2) da contributi, da finanziamenti, donazioni, rimborsi ed ogni altro tipo di entrate.

E’ vietato distribuire utili o avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitale durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o la distribuzione non siano imposte dalla legge.

 Art.12

L’anno finanziario inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno.

Condividi su:
  • Twitter
  • Facebook

© Altrabenevento

Scroll to top