You Are Here: Home » Corruzione » Polo Calzaturiero » Qual’è il parere del consigliere comunale Ettore Martini sulla truffa del Polo Calzaturiero?

Qual’è il parere del consigliere comunale Ettore Martini sulla truffa del Polo Calzaturiero?

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

conferenza contro polocalzaturieroALTRABENEVENTO – Comunicato stampa del 28 novembre 2009

La Guardia di Finanza ha sequestrato i beni derivanti dalla truffa del Polo Calzaturiero. Che ne pensa il consigliere Ettore Martini?

Nell’ambito di una indagine condotta dalla Procura della Repubblica di Benevento sulla truffa del Polo Calzaturiero, la Guardia di Finanza ha sequestrato beni per due milioni e mezzo di euro ai titolari delle ditte marchigiane che si sono arricchiti con fondi concessi dalla Regione Campania per la formazione professionale e l’acquisto delle attrezzature.

Prima l’ex assessore Antonio Medici nel 2007 e poi Altrabenevento nel 2008, hanno denunciato ripetutamente il comportamento delle ditte che hanno acquisito ingenti finanziamenti pubblici per occupare 290 giovani che invece sono rimasti disoccupati.

Quel progetto, maturato nell’ambito del PRUSST, fu molto sostenuto, anche come consulente, soprattutto dall’attuale consigliere comunale Ettore Martini, che ora dovrebbe avvertire la responsabilità di esprimere almeno qualche commento.

Il Presidente- Gabriele Corona

Condividi su:
  • Twitter
  • Facebook

© Altrabenevento

Scroll to top