You Are Here: Home » Corruzione » Tre consiglieri del PdL denunciano il sindaco di San Giorgio del Sannio.

Tre consiglieri del PdL denunciano il sindaco di San Giorgio del Sannio.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

63-claudio-ricci

(Foto: Il vice Sindaco, Claudio Ricci)

Alla Procura della Repubblica

Presso il Tribunale di Benevento

Via De Caro

82100 Benevento

Racc.a/r.

San Giorgio del Sannio, 15.10.2009

ATTO DI DENUNCIA – QUERELA

A seguito dell’indagine avviata dalla Procura della Repubblica per il presunto reato di “Estorsione” connesso all’incendio del deposito della ditta New Distribution di contrada Cesine a San Giorgio del Sannio, sono state rese note le trascrizioni delle intercettazioni telefoniche tra le quali compare anche quella relativa al colloquio intercorso il 1° giugno tra il Sindaco di San Giorgio del Sannio Dott. Giorgio Nardone ed il titolare dell’Iperstore Barletta di San Giorgio del Sannio, sig. Antonio Barletta.

Dal testo del colloquio, trascritto dai Carabinieri di San Giorgio del Sannio e che di seguito si riporta integralmente, risulta che il Sindaco di San Giorgio del Sannio, Dott. Giorgio Nardone, ha autorizzato ed incitato l’imprenditore sig. Antonio Barletta a non rispettare l’Ordinanza Comunale che imponeva la chiusura di tutti gli esercizi commerciali di San Giorgio del Sannio nel pomeriggio del 2 giugno c.a., assicurandogli, senza mezzi termini, che avrebbe provveduto personalmente a garantire ogni impunità.

Di seguito si riporta la trascrizione operata dai Carabinieri di San Giorgio del Sannio della intercettazione telefonica avvenuta il 1° giugno 2009, ore 12,42, tra Barletta Antonio e Nardone Giorgio, Sindaco di San Giorgio del Sannio.

Trascrizione della intercettazione telefonica

Barletta Antonio:  Pronto ?

Nardone Giorgio: Antonio ?

Barletta Antonio:  Pronto … pronto?

Nardone Giorgio: Pronto, … Antonio, sono il Sindaco!

Barletta Antonio: Uè, don Giorgio, buongiorno … ditemi !

Nardone Giorgio: Eh … tu resta aperto domani, e tira a campare! Io …. poi, non ti mando a nessuno.  Se viene qualcuno, ti cancello tutto, non ti preoccupare! Perché qua, se devo fare una ordinanza viene la guerra civile!

Barletta Antonio:  Va bene … grazie!

Nardone Giorgio: Tu resta aperto e tira a campare! Poi me la vedo io, me la piango io, mi impegno io! Però … tu non dire che è stato il sindaco!  Gli devi dire: stò aperto … non abbiamo letto l’ ordinanza, pensavo che potevo stare aperto tutta la giornata … scusate, se viene qualcuno, poi me la piango io!

Barletta Antonio:  Va bene … grazie!

Nardone Giorgio:  Hai capito, come gli devi dire?

Barletta Antonio:  Grazie “Don Giorgio”!

Nardone Giorgio:  Eh, ciao … buone cose!

Barletta Antonio:  Arrivederci!

Alla luce di quanto esposto e dedotto, i sottoscritti Giovino Carpenella , Quirino Mauta e  Luca Tinessa, in qualità di Consiglieri Comunali del Comune di San Giorgio del Sannio

sporgono

formale querela nei confronti dei Sigg.ri Giorgio Nardone, attuale Sindaco del Comune di San Giorgio del Sannio e Antonio Barletta, titolare dell’Iperstore Barletta di via Cesine a San Giorgio del Sannio, e pertanto chiedono che l’Autorità compia le indagini per l’accertamento dei fatti sopra descritti e chiedono la punizione dei predetti Sigg.ri, Nardone e Barletta, nonché di tutte le persone ritenute colpevoli per i reati che la S.V. Ill.ma vorrà ravvisare nei fatti esposti.

Chiedono di essere avvisati della richiesta di archiviazione, nonché dell’eventuale richiesta di proroga dell’indagini preliminari.

A tal fine, eleggono domicilio in San Giorgio del Sannio alla via T Rossi, presso la residenza di Giovino Carpenella.

Con Osservanza.

Giovino Carpenella           Quirino Mauta      Luca TinessaTe

Condividi su:
  • Twitter
  • Facebook

© Altrabenevento

Scroll to top