You Are Here: Home » Amministrazione Mastella » Il palazzo sul terminal bus e il parcheggio interrato in piazza Risorgimento non convincono il Ministero

Il palazzo sul terminal bus e il parcheggio interrato in piazza Risorgimento non convincono il Ministero

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Mastella non ha ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri l’autorizzazione per la costruzione del palazzo sull’ex campo La Salle e il parcheggio interrato in piazza Risorgimento. Lunedì si riunisce il Comitato “Giù le mani dal terminal bus”

Comunicato stampa del 22 gennaio 2021

Il Sannio Quotidiano di oggi ha pubblicato la nota inviata via posta certificata dal Nucleo di Monitoraggio del programma Periferie della Presidenza del Consiglio dei Ministri al Comune di Benevento per annunciare che il progetto per il palazzo sul terminal bus e il parcheggio interrato in piazza Risorgimento appare confuso e non conforme al Piano urbanistico.

Si tratta di una proposta elaborata dalla società Lumode di Gricignano d’Aversa, tuttora segreta, che in parte modifica il progetto presentato a luglio 2016 elaborato dall’arch. Antonio Iadicicco, prima che diventasse dirigente del Comune di Benevento, settore Urbanistica.

La proposta di rimodulazione del progetto, sostenuta insistentemente dal sindaco Clemente Mastella, non è ancora ufficialmente nota perché il Comune ha negato l’accesso agli atti alla associazione Altrabenevento che è riuscita comunque a presentare il 12 gennaio scorso al ministero un lungo documento di contestazione.

Altrabenevento con un successivo documento del 19 gennaio ha segnalato al Nucleo di monitoraggio dei programmi per la riqualificazione delle Periferie altre difformità tecniche e procedurali che impediscono il trasferimento del terminal bus vicino alla stazione ferroviaria di piazza Colonna.

Lunedì si riunirà il Comitato “Giù le mani dal terminal bus e da piazza Risorgimento” al quale aderiscono Altrabenevento, Civico 22, Comitato Quartiere Centro Storico, Comitato Rodotà, Comitato Sannita Acqua Bene Comune, Friday for future, Lap Asilo 31, l’associazione Radici, la Solot- compagnia teatrale e i consiglieri comunali: Delia Delli Carri, Italo Di Dio, Marianna Farese, Anna Maria Mollica, Luca Paglia, Luigi Scarinzi e Vincenzo Sguera

La presidente Sandra Sandrucci

 

 

 

 

Condividi su:
  • Twitter
  • Facebook

© Altrabenevento

Scroll to top