You Are Here: Home » Amministrazione Mastella » Romanzo “Mastella, i Serpenti e i Coniglietti”- 7- Annullata la gara di appalto per il servizio SPRAR.

Romanzo “Mastella, i Serpenti e i Coniglietti”- 7- Annullata la gara di appalto per il servizio SPRAR.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Romanzo: Mastella, i Serpenti e i Coniglietti, settima ed ultima puntata: Annullata la gara di appalto per il servizio SPRAR criticata dal presidente di Altrabenevento che per questo è stato punito.

Comunicato stampa del 18 gennaio 2018

[Riassunto delle puntate precedenti (14, 19, 24, 29 agosto, 22 settembre, 12 dicembre 2018): il 23 luglio scorso il servizio SPRAR (accoglienza ed integrazione dei Rifugiati)del Comune di Benevento, finanziato dal Ministero dell’interno, veniva affidato alla cooperativa Esculapio di Marano autorizzata ad utilizzare la ex conigliera di contrada San Chirico. Numerose sono state le critiche dell’associazione Altrabenevento e del comitato di residenti della zona, l’amministrazione comunale non ha voluto rivedere le sue decisioni. A dicembre scorso il Ministero dell’interno non ha concesso l’autorizzazione per l’uso di quella struttura, il TAR ha sospeso l’affidamento ad Esculapio, la Prefettura ha imposto il rilascio degli atti ai residenti e la Procura della Repubblica ha avviato una indagine.

(Per leggere le puntate integrali:http://www.altrabenevento.org/altrabenevento/?cat=240, oppure https://www.facebook.com/groups/532964807136527/ )

 

Il dirigente del Settore Servizi al Cittadino, Alessandro Verdicchio il 14 gennaio ha avviato il procedimento per annullare la gara di appalto che egli stesso aveva bandito il 30 gennaio 2018, per il servizio SPRAR di ospitalità ed integrazione per rifugiati, aggiudicata alla cooperativa Esculapio di Marano (NA) per tre anni con un finanziamento di un milione di euro.

Le attività, però, non sono mai iniziate nella grossa costruzione presa in fitto in contrada San Chirico, la ex conigliera già utilizzata agli inizi di gennaio 2017, senza condono ed agibilità per ospitare i migranti.

Recentemente il Ministero dell’Interno, accogliendo gli esposti degli abitanti della zona, ha dichiarato non idonea quella struttura e Verdicchio ha deciso di annullare la gara riconoscendo alcuni errori che hanno già convinto a novembre scorso, il TAR a sospendere l’incarico ad Esculapio.

Finisce così una vicenda alla quale Altrabenevento ha dedicato diversi interventi critici anche con il “romanzo” che oggi si conclude.

La prima puntata del 14 agosto, firmata dal presidente Gabriele Corona, si riferiva, tra l’altro, alla gara di appalto che adesso viene annullata da parte del dirigente Verdicchio, lo stesso che ha promosso il provvedimento disciplinare contro Gabriele (dieci giorni di sospensione dal soldo e dal servizio conclusa ieri) proprio per quel comunicato.

Aspettiamo con serenità le decisioni dei magistrati sull’indagine relativa allo SPRAR e sui ricorsi contro i provvedimenti disciplinari a Corona.

Per Altrabenevento, Sandra Sandrucci

 

Condividi su:
  • Twitter
  • Facebook

© Altrabenevento

Scroll to top